Infortunio in itinere e risarcimento del danno
Tempo di lettura: 2 minuti L'infarto può configurare infortunio in itinere e dal corso a risarcimento del danno quando è eziologicamente collegato ad un fattore lavorativo.
Responsabile penalmente il medico che cura con la medicina omeopatica
Tempo di lettura: 2 minuti Curare un tumore con la c.d. omeopatia viola l'obbligo connaturato con la professione medica di attivarsi a tutela della salute e della vita del paziente.
Gli autovelox devono essere preventivamenti segnalati e visibili
Tempo di lettura: 2 minuti Il requisito della preventiva segnalazione della postazione ed il requisito della visibilità della stessa sono distinti ed autonomi e devono essere entrambi soddisfatti.
Rapporti tra divorzio e decesso di uno dei coniugi
Tempo di lettura: 2 minuti I contrasti inerenti il diritto del coniuge divorziato a percepire l'assegno divorzile nel caso in cui l'altro coniuge deceda prima che sia stato riconosciuto giudizialmente tale diritto.
Novità in tema di fondo patrimoniale
Tempo di lettura: 4 minuti Le più recenti affermazioni della giurisprudenza in tema di fondo patrimoniale permettono una (prudente) rivalutazione dello strumento a disposizione della famiglia.
Affidamento paritetico e mantenimento diretto
Tempo di lettura: 2 minuti Quando è possibile e d'interesse per la tutela dei diritti del minore la sua collocazione paritetica presso il padre e presso la madre, può ritenersi giustificata la previsione del suo mantenimento “in forma diretta” da parte di ciascun genitore.
Scostamento dal benchmark nella gestione patrimoniale e mala gestio
Tempo di lettura: 3 minuti La Cassazione chiarisce quali siano le circostanze in presenza delle quali possa essere ipotizzata la mala gestio nella gestione patrimoniale da parte dell'intermediario per i risultati negativi derivanti dallo scostamento dal benchmark prescelto dal cliente.
Novità in tema d'acquisto di immobile fuori dalla comunione dei beni
Tempo di lettura: 2 minuti Nel caso di acquisto di immobile dopo il matrimonio tra coniugi in regime di comunione legale, non è sufficiente per l'esclusione del bene dalla comunione il concorde riconoscimento da parte dei coniugi della natura personale del bene, ma anche l'effettiva sussistenza di una delle cause di esclusione dalla comunione tassativamente indicate dall'art. 179 comma I lett. c), d) ed f) del Codice Civile