Riconoscimento facciale: il Garante privacy ha sanzionato Clearview
Tempo di lettura: 3 minuti Riconoscimento facciale: il Garante privacy ha sanzionato Clearview AI. Ma dietro la sazione, si profila un […]
Sanzioni agli over 50 non vaccinati
Tempo di lettura: 3 minuti Sanzioni agli over 50 non vaccinati. Dallo scorso 15 Febbraio è entrato in vigore l’obbligo vaccinale […]
Superbonus 110% ed abusi edilizi
Tempo di lettura: 3 minuti Grazie all'introduzione della CILAS, gli interventi su edifici con abusi edilizi possono ora ottenere il Superbonus 100%. Ma gli abusi non vengono automaticamente sanati; e possono essere sanzionati, secondo le normali procedure.
Istituito il primo registro nazionale per gli exchange
Tempo di lettura: 2 minuti Il legislatore italiano è stato tra i primi in Europa a dare spazio normativo alla valuta virtuale ed ora istituisce il registro nazionale delle "crypto valute".
Alimenti in cattivo stato nei supermercati
Tempo di lettura: 2 minuti Alimenti in cattivo stato nei supermercati: chi è il responsabile? Con una recente sentenza, la Corte […]
Superbonus 110%: le novità per il 2022
Tempo di lettura: 2 minuti Superbonus 110%: ecco le novità per il 2022. Con la Legge di bilancio sono stati prorogati […]
Il Programma Strategico per l’Intelligenza Artificiale
Tempo di lettura: 2 minuti Lo scopo del Programma è quello di rafforzare le competenze nel settore dell’I.A, aumentare i finanziamenti per la ricerca avanzata e incentivare l’utilizzo dell’I.A in tutti i settori socio-economici.
Green pass: verifica quotidiana sul luogo di lavoro
Tempo di lettura: 2 minuti Con il dpcm 12 Ottobre 2021 sono state pubblicate le linee guida per l'effettuazione dei controlli del possesso del green pass sui luoghi di lavoro.
Il green pass nei luoghi di lavoro
Tempo di lettura: 2 minuti Dal 15 Ottobre 2021 i datori di lavoro avranno l'onere di verificare il possesso e la validità del green pass di cui sono titolari i dipendenti e collaboratori.
Il primo G7 dei Garanti Privacy
Tempo di lettura: 3 minuti Il primo G7 dei Garanti Privacy, svoltosi in forma “virtuale” e con la partecipazione dei Garanti di Canada, Francia, Germania, Giappone, Italia, Regno Unito e Stati Uniti d’America, si è posto l'obiettivo di migliorare la cooperazione tra le Autorità di protezione dati delle più grandi economie del mondo al fine di promuovere la fiducia degli interessati nei liberi flussi internazionali di dati.