Tempo di lettura: < 1 minuto
HOME » NOVITA’ NORMATIVE E GIURISPRUDENZIALI » Silvana Sciarra è la nuova Presidente della Corte costituzionale

Silvana Sciarra è la nuova Presidente della Corte costituzionale.

Succede a Giuliano Amato ed è la seconda donna a ricoprire la quinta carica più alta dello Stato, dopo Marta Cartabia.

Biografia

Silvana Sciarra si è laureata in giurisprudenza all’Università di Bari con il massimo dei voti, discutendo la tesi in diritto del lavoro con Gino Giugni.
Presso lo stesso ateneo ha poi iniziato la carriera accademica, proseguita poi presso l’Università di Siena, l’Istituto universitario europeo di Fiesole e conclusa all’Università di Firenze, dove è professore emerito di diritto del lavoro e diritto sociale europeo.

Dagli anni ’70 è stata ricercatrice ed ha insegnato anche in numerose università estere (Harvard, UCLA, Columbia, UCL, Cambridge, Warwick, Stoccolma e Lund).
E? stata insignita del dottorato in giurisprudenza honoris causa dall’Università di Stoccolma e dall’Università di Hasselt.

Ha collaborato con la Commissione europea in numerosi progetti di diritto comparato del lavoro ed ha pubblicato numerose monografie ed i suoi articoli sono apparsi su riviste italiane e straniere.

E’ Cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana.

La sua elezione a Giudice della Corte Costituzionale

Silvana Sciarra è stata la prima donna eletta dal Parlamento italiano come Giudice presso la Corte costituzionale.

E’ stata eletta nel mese di Novembre 2014, dopo ben 21 scrutini e ponendo così fine ad una lunga paralisi del Parlamento in seduta comune.
Il suo nome, in quota PD, era stato proposto dall’allora presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e sostenuto da un vasto schieramento di forze politiche, comprendente anche Forza Italia e il Movimento 5 Stelle.

La neopresidente rimarrà in carica fino all’11 Novembre 2023, quando scadrà il mandato di nove anni di giudice costituzionale.


Potete leggere il testo del comunicato QUI →

(torna alla pagina delle notizie)

close

Comments are closed