La Cassazione chiarisce la differenza tra “accessori” e “pertinenze”
Tempo di lettura: 2 minuti Per le "pertinenze" non opera un vincolo di necessaria contiguità fisica, mentre gli "accessori" necessitano del vincolo della funzionalità.
Superbonus 110%: lo sblocco della cessione dei crediti
Tempo di lettura: 2 minuti Superbonus 110%: verso lo sblocco della cessione dei crediti con la nuova circolare dell’Agenzia delle Entrate. […]
La Corte di cassazione ha specificato la definizione di rifiuti da cava
Tempo di lettura: 4 minuti La Corte di cassazione, con la (lunga e complessa) sentenza del 20 Settembre 2022 n. 34630, […]
I nuovi controlli sul Superbonus 110%
Tempo di lettura: 2 minuti L'allarme della Guardia di finanza per le frodi sul Superbonus 110% che sarebbero arrivate alla cifra record di 5,6 miliardi di Euro.
Va immediatamente liberato l'immobile pignorato non occupato personalmente dal debitore
Tempo di lettura: 2 minuti Il Giudice può disporre l'immediata liberazione dell'immobile pignorato in forza dell'art. 560 c.p.c. allorchè l'immobile non sia più abitato dal debitore, ma esclusivamente dai suoi famigliari.
Superbonus 110%: delibera annullabile se non all’ordine del giorno
Tempo di lettura: 2 minuti Superbonus 110%: delibera annullabile se non all’ordine del giorno l'esame e l'apporvazione dello studio di fattibilità sui lavori.
Superbonus 110% ed abusi edilizi
Tempo di lettura: 3 minuti Grazie all'introduzione della CILAS, gli interventi su edifici con abusi edilizi possono ora ottenere il Superbonus 100%. Ma gli abusi non vengono automaticamente sanati; e possono essere sanzionati, secondo le normali procedure.
I confini della pertinenza urbanistica rispetto a quella civilistica
Tempo di lettura: 2 minuti Il concetto di pertinenza urbanistica è meno ampio di quello civilistico previsto dall'art. 817 c.c.
La natura dell'illecito urbanistico e la successione delle leggi nel tempo
Tempo di lettura: 2 minuti La natura dell’illecito urbanistico e la successione delle leggi nel tempo. Un tema piuttosto complesso, anche […]
Serve il consenso dei condomini per le modifiche alle parti comuni
Tempo di lettura: 3 minuti L'assenza del consenso dei condomini è un presupposto che il Comune deve accertare in sede istruttoria e si presenta come condizionante la legittimità del titolo abilitativo per la realizzazione delle opere.