Rubare l’identità digitale e fingersi disponibile sessualmente è stalking
Tempo di lettura: 2 minuti Integrano il delitto di atti persecutori le condotte di reiterate molestie, attuate sostituendosi alla vittima tramite profili social e account internet falsamente a lei riconducibili, mediante i quali si palesi a terzi la disponibilità ad approcci sessuali.
Tempo di lettura: 2 minuti Integra un reato il comportamento di chi non si limiti a frasi d'amore o a regali (in ogni caso, indesiderati), ma si apposti e segua insistentemente la persona offesa nei luoghi nei quali ella si rechi.
Tempo di lettura: < 1 minuto La Quinta Sezione penale della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 1943 del 18 gennaio […]