Nuove linee guida per i cookies
Tempo di lettura: 2 minuti
HOME » NOVITA’ NORMATIVE E GIURISPRUDENZIALI » Nuove linee guida per i cookies

Nuove linee guida per i cookies del Garante Privacy.
Dal 9 Gennaio 2022 sono infatti divenute operative le linee guida che l’Autority aveva emesso con il provvedimento del 10 Giugno 2021.

Vi illustriamo di seguito le principali novità.

Come sono utilizzati i cookies?

E’ innantitutto utile comprendere cosa siano e come vengano utilizzati i cookies.

I cookie sono file di testo molto utili per la gestione dei siti web, perché consentono la raccolta ed il trattamento di varie informazioni e dati personali.

Principalmente i dati raccolti sono i seguenti:

  • indirizzo IP
  • nome utente
  • identificativo univoco o indirizzo e-mail
  • impostazioni della lingua
  • tipo di dispositivo che una persona sta utilizzando per navigare nel sito.

Il trattamento di tali informazioni viene effettuato con lo scopo di profilazione dell’utente, anche condividendoli con terze parti.

L’acquisizione del consenso

Tra gli aspetti principali delle nuove linee guida per i cookies del Garante Privacy, la più rilevante riguarda il meccanismo di acquisizione del consenso online tramite banner.

Il titolare del sito ha ora l’obbligo non solo di fornire un’adeguata informativa per l’utente, ma anche l’obbligo di permettere a quest’ultimo di scegliere se prestare o meno il proprio consenso ed in ogni momento di modificarlo o revocarlo.

Gli unici siti esclusi da questa novità sono quelli che utilizzano esclusivamente cookie tecnici.

In tutti gli altri casi, al momento del primo accesso dell’utente e per impostazione predefinita, nessun cookie o altro strumento diverso da quelli tecnici può essere posizionato all’interno del dispositivo dell’utente.

il consenso deve essere espresso mediante un atto positivo ed inequivocabile come, ad esempio, potrebbe essere la selezione di un’apposita casella.

Partendo da questo principio, quindi, l’azione dell’utente deve essere attiva, di opt-in e mai di opt-out.
Il silenzio, così come la preselezione di caselle, non può mai essere idonea a configurare una valida prestazione di consenso.

Quali caratteristiche deve avere il banner

Il banner deve avere queste caratteristiche:

  • la chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni di default, senza pregiudicare la continuazione della navigazione in assenza di cookie o altri strumenti di tracciamento diversi da quelli tecnici.
  • l’indicazione che il sito utilizza cookie tecnici e, previo consenso dell’utente, cookie di profilazione o altri strumenti di tracciamento indicando le relative finalità (informativa breve)
  • il link alla privacy policy contenente l’informativa completa nelle quali siano fornite in maniera chiara e completa almeno tutte le indicazioni di cui agli artt. 12 e 13 del GDPR
  • un comando attraverso il quale sia possibile esprimere il proprio consenso accettando il posizionamento di tutti i cookie o l’impiego di eventuali altri strumenti di tracciamento
  • un link ad una ulteriore area dedicata nella quale sia possibile selezionare, in modo analitico, soltanto le funzionalità, i soggetti cosiddetti terze parti ed i cookie, anche eventualmente raggruppati per categorie omogenee, al cui utilizzo l’utente scelga di acconsentire.

Per assicurare che gli utenti non siano influenzati da una configurazione dei pulsanti e dei colori che possano indurli a preferire inconsapevolmente un’opzione anziché l’altra, il Garante ha sottolineato l’esigenza di utilizzare comandi e caratteri di uguali dimensioni, enfasi e colori, che siano ugualmente facili da visionare e utilizzare.

Cosa succede alle informazioni acquisite in passato?

Il provvedimento del Garante chiarisce che i consensi raccolti in precedenza all’adozione delle linee guida mantengano validità alle seguenti condizioni:

  • siano conformi alle caratteristiche richieste dal Regolamento UE
  • al momento della loro acquisizione siano stati formalmente registrati e siano, ora, documentabili.

 


Potete leggere il testo integrale delle linee guida del Garante QUI →

(torna alla pagina delle notizie)

close

Categories:

Comments are closed